Come velocizzare l’avvio di Windows e misurare il tempo





Buongiorno gente,Forse non tutti sanno che su Windows c’è la possibilità nativa di poter misurare il tempo di avvio, il tempo di spegnimento ed il tempo di riavvio del sistema.Questo strumento potrebbe tornarvi utile nel momento in cui volete misurare le prestazioni del vostro sistema e nel caso adoperare delle azione volte a migliorare la situazione.Per misurare il tempo di avvio di Windows dovete recarvi nella sezione di Visualizzatore Eventi al percorso Pannello di controllo o cercandolo dal pulsante Start e poi andate nel visualizzatore sulla colonna di sinistra al percorso Registri Applicazioni e Servizi > Microsoft > Windows > Diagnostics-Performance > OperativoI tempi mostrati dai registri sono mostrati in millisecondi quindi dovete effettuare una semplice conversione moltiplicando per mille in modo da avere i secondi di accensione.Nel caso vi sia difficile potete farlo anche con un programmino leggero e semplice da utilizzare che si chiama 3DP Bench.(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); 3DP Bench potete scaricarlo da questo link e pesa soltanto 200 Kb, non ha bisogno di installazione ed una volta scaricato va avviato come amministratore utilizzando il tasto destro del mouse.Una volta avviato cliccate il pulsante Boot Up per riavviare la macchina e far iniziare la misurazione in maniera del tutto invisibile.Dopo aver riavviato, quando sarete su Windows 3DP Bench chiederà di essere eseguito per darvi i risultati di quanto riscontrato in termini di tempistiche.Ciò che vedrete sarà il tempo di avvio contrassegnato come Bootup, il tempo di spegnimento della macchina segnato da Shutdown ed il tempo totale di riavvio segnato come Reboot.Come velocizzare il tempo di avvio o di spegnimento della vostra macchinaSe i tempi sono abbastanza alti e volete qualcosa di più dal vostro computer allora potete agire con i metodi indicati qui sotto.Tenete presente che un vecchio PC sarà ovviamente più lento rispetto ad una macchina con hardware recente.(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Ciò che fa molto la differenza è il numero di programmi che si aprono all’avvio e che vanno incidere sulla memoria di sistema.Quindi per velocizzare i tempi di avvio la prima cosa da fare è usare la “Gestione Attività” per bloccare i programmi che si avviano insieme a Windows.Fate poi una buona pulizia con CCleaner dei registri del vostro computer e nel caso fate anche una scansione con Adwcleaner che farà pulizia dei file corrotti del vostro sistema che magari non conoscete.Potete anche sfruttare la modalità di avvio Ibrido da Windows 8 in su ed usare il Fix It di Microsoft per correggere eventuali problemi e velocizzare Windows in tutte le sue versioni.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:








Continua

Pubblicato il: 5 Luglio 2016

Potrebbero interessarti anche»