Come creare chat finte con Android su WhatsApp, Facebook Messenger, Instagram, Telegram e Twitter





Ricordo quando ero più giovane gli scherzi telefonici agli amici si facevano in altro modo si chiamava da una cabina telefonica e si cammuffava la voce tappandosi il naso, ma ora i tempi sono cambiati con la diffusione sempre maggiore dei Social Network e delle app di messaggistica istantanea gli scherzi agli amici si fanno con lo smartphone, magari creando chat false su WhatsApp e Facebook. Vuoi divertirti anche tu e fare degli scherzi agli amici con delle fake chat? Bene allora mettiti comodo e vediamo come creare chat finte con Android su WhatsApp, Facebook Messenger, Instagram, Telegram e Twitter usando delle app apposite che generano chat false. Come creare chat finte e false conversazioni con Android su WhatsApp, Facebook Messenger, Instagram, Telegram e Twitter  Se stai leggendo questo paragrafo allora vuol dire che ti piacerebbe sapere come creare chat finte, benissimo allora ti dico subito che per creare finte conversazioni dal tuo smatphone Android esistono delle app apposite che una volta installate ti permettono in modo molto semplice e con pochi tap di creare falsi messaggi su WhatsApp, Facebook e altre applicazioni di messaggistica istantanea, ma senza perdere altro tempo vediamo quali sono. Come creare chat finte con le migliori app Android Yazzy (Facebook Messenger, Instagram, Telegram, Twitter) Se hai un dispositivo mobile Android grazie a Yazzy una delle app più famose e complete che una volta installata ti permette di creare fake chat per Facebook Messenger, Instagram, Telegram, Twitter ed altri divertendoti a prendere in giro i tuoi amici. Yazzy la puoi scaricare ed installare dal Play Store di Google, purtroppo nella versione gratuita non mancano i banner pubblicitari che possono essere completamente rimossi acquistando la versione a pagamento.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 14 Marzo 2019

Potrebbero interessarti anche »

Lascia un commento »